Società Siciliana per l'Amicizia fra i Popoli

La Lettera d'informazione n. 239

del 26 marzo 2017

   30 MARZO - PALAZZI E GIARDINI DEI RE NORMANNI DI SICILIA

Vittorio Noto presenta il suo ultimo libro che farà da base alle iniziative sull'architettura simbolica del progetto Mediterraneo. Le tecniche costruttive normanne, bizantine e islamiche, sincretizzate nelle costruzioni siciliane. I giardini della piana che circondava la Città. Le le peschiere e i laghi artificiali dei Palazzi della Zisa, della Cuba, di Favara Maredolce, di Altofonte, dello Scibene.

   6 APRILE - COM'ERA BELLA PALERMO LA NOTTE

Intera giornata dedicata a Claudio Alessandri. La Sicilia nei versi, nei racconti, nelle fiabe, nei saggi storici e architettonici. Un messaggio di amore e di riscatto. Con Ninni Casamento, Pierluigi Aurea, Alessandra Alessandri, Gonzalo Alvarez Garcia, Vittorio Noto, Domenico Ortolano, Claudio Paterna, Muhammad Al Daire, Anna Capra, Antonio Dolce. Studenti e docenti dell'Istituto Platone.

   20 APRILE - CLERO-RISORGIMENTO E APOSTOLICA LEGAZIA

Ancora storia di Sicilia nella nuova conferenza di Pasquale Hamel. Il controverso riconoscimento di papa Urbano II a Ruggero I, gran conte di Sicilia, e ai suoi eredi, attraversa la storia col suo carico di conflitti e compromessi, arriva ai re Borbone e intercetta il risorgimento.

     Il Giornale si arricchisce di nuovi contributi:

- Da Soumaya Bourougaaoui un articolo sul Parco della Fawara-Maredolce e sull’attualità legata al suo integrale recupero.

- Ancora Olfa Mehrez con II satanismo e la sua diffusione nel mondo arabo islamico.

-Rabeb Ben Abdenbi, dottaranda all'Università di Manouba, scrive su Elio Vittorini.

     Continuano fino a luglio i corsi e le attività per i migranti in Sicilia. Lingua italiana, lingua madre, mediazione culturale, socializzazione, biblioteca, conferenze e manifestazioni.

   

 

Gli indirizzi presenti nel nostro d.b. conseguono a volontaria iscrizione nella lista d'informazione di Amicizia fra i popoli e del Dialogo del Mediterraneo o a precedenti contatti  o sono tratti da elenchi pubblici. I dati sono utilizzati esclusivamente per fornire informazioni sui nuovi programmi e gli aggiornamenti. Non saranno ceduti a terzi per nessuna ragione tranne gli obblighi di legge. Per cancellarti dalla lista invia un messaggio vuoto con oggetto "Cancella".